Una “squadra” del Lazio Cup alla finale scudetto Primavera

Categories: Uncategorized

Stefano Vecchi

L’Inter ha vinto per il secondo anno consecutivo lo scudetto Primavera. I campioni d’Italia 2017/2018, grazie al successo ottenuto contro la Fiorentina nella finale disputata a Sassuolo, hanno eguagliato il record di successi del Torino. I nerazzurri allenati da Stefano Vecchi, vincitore del premio “Maurizio Maestrelli” nel 2017, parteciperanno quindi alla prossima Youth League direttamente dalla fase a gironi. Onore, però, ai vinti, a quella Fiorentina guidata da Emiliano Bigica (presente lo scorso 7 maggio a Fiuggi per ritirare il “Maurizio Maestrelli”) capace di arrivare ancora in finale e di sfornare altri talenti, come ad esempio Gabriele Gori, trascinatore viola durante la stagione e già appetito da diversi club. L’attaccante viola, dopo una lunga trafila nel settore giovanile toscano, sembra pronto per il “grande salto” grazie ad un curriculum importante dove figura, tra l’altro, il premio come miglior giocatore del Lazio Cup nel 2015. Ma Gori non è l’unico calciatore protagonista a Sassuolo che ha preso parte negli anni al prestigioso torneo riservato alla categoria Allievi: vi è, infatti, una “squadra Lazio Cup” che annovera tra i pali il classe ’99 Michele Cerofolini, già convocato da Stefano Pioli con i “grandi” e al torneo nel 2015, così come Luca Ranieri e Giuseppe Caso, anch’essi della Fiorentina. Chi, invece, ha giocato il Lazio Cup in viola e che oggi veste i colori dell’Inter è Nicolò Zaniolo, centrocampista acquistato per più di un milione di euro dal club nerazzurro. Hanno calcato i campi  della Ciociaria nel 2015 anche Federico Valietti, Marco Sala e Gabriele Zappa, tutti con la casacca dell’Inter.  Protagonisti del Lazio Cup 2016 e nel 2017, invece, Simone Ghidotti, Federico Simonti e Giovanni Nannelli, tutti con la maglia della Fiorentina. Un bomber, invece, come Davide Merola dell’Inter ha impreziosito il Lazio Cup 2016 realizzando tre reti.

Tanti talenti sparsi nei migliori settori giovanili italiani, quindi, hanno preso parte all’importante rassegna ideata dalla Mondo Sport Events. Oggi ha vinto l’Inter, domani chissà. Ma sono queste le soddisfazioni che possono significare una sola cosa: il Lazio Cup ha già vinto.